7 ottobre 2021 | Competenze per il futuro: la sfida degli ITS per lo sviluppo del sistema Italia

A Bologna un Convegno sulla formazione dei giovani per la ripresa

Competenze per il futuro: la sfida degli ITS per lo sviluppo del sistema Italia. Ambizioso e affascinante il tema del convegno promosso dall’Associazione Scuola Politecnica ITS dell’Emilia-Romagna, che si terrà a Bologna giovedì 7 ottobre, con la partecipazione di numerosi esperti e rappresentanti delle istituzioni.

“La nostra realtà – quella dell’Associazione Scuola Politecnica ITS ER – ha come scopo quello di sviluppare strategie condivise, stimolare il talento, essere al servizio di ragazzi e ragazze che vogliono entrare nel mondo del lavoro con competenze innovative, digitali e green – sottolinea Ormes Corradini, Presidente dell’Associazione-. Competenze professionali e trasversali di cui le imprese hanno sempre più bisogno per costruire insieme la ripresa e lo sviluppo”.

Alla vigilia della partenza di 34 corsi ITS su tutto il territorio regionale -le iscrizioni chiudono infatti il 13 ottobre alle ore 16- l’Associazione Scuola Politecnica ITS propone dunque il Convegno ‘Competenze per il futuro’ per riflettere sulla formazione necessaria agli studenti per inserirsi efficacemente nel mondo del lavoro e sostenere le imprese nei loro fabbisogni di professionalità, per affrontare la ripresa e le sfide della rivoluzione digitale, il tutto attraverso la voce dei tanti attori collegati al sistema formativo e al mondo del lavoro che interverranno.

“I percorsi ITS sono post-diploma biennali, svolti in gran parte in azienda, pensati per creare uno strettissimo rapporto tra formazione e impresa -osserva Gaudenzio Garavini, Direttore dell’associazione degli ITS dell’Emilia-Romagna-. Grazie a questo rapporto hanno una efficacia occupazionale superiore al 90% e sono molto richiesti: pertanto, quest’anno ci sarà un deciso aumento dell’offerta, fino a 34 corsi, un record per l’Emilia-Romagna”.

Il convegno si svolgerà quindi giovedì 7 ottobre dalle 9.30 alle 11.30, presso il Museo del Patrimonio Industriale di via della Beverara a Bologna.

Concluderà la riflessione il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, mentre saranno Maura Grandi, Direttrice del Museo del Patrimonio Industriale, e Ormes Corradini, Presidente Associazione Scuola Politecnica ITS, ad occuparsi del saluto inaugurale . L’Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione della Regione Emilia-Romagna, Vincenzo Colla, interverrà sul tema “ITS, una risposta al mismatch di competenze tecniche specialistiche e tecnologiche”, mentre l’Onorevole Serse Soverini parlerà della nuova legge sugli ITS, in approvazione al Parlamento. Bruno Di Palma, Vicedirettore Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, prenderà in esame il rapporto tra ITS e istruzione secondaria superiore, mentre Guido Torrielli, Presidente Associazione nazionale ITS Italy, delineerà lo sviluppo del sistema ITS. Due le testimonianze infine: una dell’imprenditore di TEC-Eurolab Paolo Moscatti e l’altra della studentessa ITS Chiara Rolfini. Il finale, come detto, è lasciato al Ministero dell’Istruzione, sul tema: ‘Cosa succede all’Italia senza formazione? Il ruolo della conoscenza nel futuro della nostra economia’.

Per partecipare all’evento in presenza è necessario registrarsi, scrivendo alla segreteria dell’Associazione Scuola Politecnica ITS a info@itser.it  entro il giorno 4 ottobre 2021; l’evento sarà visibile in diretta FB sulla pagina @itsemiliaromagna.